Moneta degli Alpini la preziosa lavorazione fondo specchio

Moneta degli Alpini la preziosa lavorazione fondo specchio

29 Aprile 2019 blog 18235

La Moneta del centenario Associazione Nazionale Alpini è un conio commemorativo della Zecca dello Stato. Una delle caratteristiche della Moneta degli Alpini è la preziosa lavorazione fondo specchio. Ogni anno l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato celebra avvenimenti ed eventi di particolare significato, su decisione del MEF, coniando monete commemorative che li rappresentano. Le monete commemorative sono oggetto di collezione degli appassionati numismatici.

Una delle caratteristiche più interessanti è il tipo di conio delle monete commemorative. Tutti noi siamo abituati ad usare quotidianamente le monete, le maneggiamo con disinvoltura ma raramente ci soffermiamo a guardarle. Magari qualche volta le osserviamo con maggiore interesse quando risultano nuove, più luccicanti e lucide. In questi casi è probabile che abbiamo in mano una moneta che la Zecca di Stato ha coniato e che la banca ha appena ditribuito in città. Tutte le monete hanno questo aspetto quando sono coniate ed entrano in circolazione per la prima volta. E la definizione che caratterizza questo momento di vita delle monete è “fior di conio”, cioè uno stato di conservazione quasi perfetto perchè non presenta segni di usura. Una delle caratteristiche più apprezzate dai collezionisti numismatici.

Una delle caratteristiche delle monete commemorative è una lavorazione particolarmente pregiata, diversa e più laboriosa rispetto ai normali conii. Si tratta della lavorazione “fondo specchio” o, in inglese, “proof”. Questa lavorazione risulta particolarmente impegnativa e costosa. Infatti trasforma la superficie vuota della moneta, quella dove non ci sono le incisioni che compongono i motivi, in uno specchio. Questo avviene perchè le officine della Zecca lavorano così finemente la superficie al punto da eliminare le micro asperità del conio della moneta rendendola lucida come uno specchio. Ci piace ricordare, infatti, che i primi specchi della storia erano superfici di metalli lucidati.

In origine il conio a fondo specchio serviva per le monete di prova, ecco perchè il termine “proof”prova, che servivano a rappresentare perfettamente il conio della moneta e anche come dono di Stato.

Nei tempi moderni questa lavorazione ha rappresentato, e rappresenta, lo standard di lavorazione per le monete destinate al collezionismo e anche la Moneta degli Alpini ha la preziosa lavorazione fondo specchio!

18.235 risposte

  1. more info ha detto:

    I’m gone to say to my little brother, that he should also visit this web site on regular basis to get updated from hottest reports.

  2. Hi there to every one, the contents existing at this site are
    genuinely awesome for people knowledge, well, keep up the
    nice work fellows.

  3. Tutorial ha detto:

    Why users still make use of to read news papers when in this
    technological globe everything is presented on web?

  4. slot online ha detto:

    Good post however I was wanting to know if you could write a
    litte more on this topic? I’d be very thankful if you
    could elaborate a little bit more. Cheers!

  5. judi slot online ha detto:

    Thanks for ones marvelous posting! I really enjoyed reading it, you could be a great author.I will make
    certain to bookmark your blog and will eventually come back at some point.
    I want to encourage continue your great job, have a nice evening!

    My page; judi slot online

  6. www.chtojebudet.ru ha detto:

    I willl right away snatch your rss as I can’t in finding your
    e-mail subscription link or e-newsletter service.
    Do you’ve any? Please allow me understand in order that I may just subscribe.
    Thanks.

  7. No matyer iff some onne searches for hhis vital thing, so he/she desires to be available that in detail, so that thjng is maintained
    over here.

    My site – ez battery reconditioning course reviews

  8. idn poker88 ha detto:

    This is my first time pay a quick visit at here and i am genuinely pleassant to read all at single place.

  9. s 128 ha detto:

    Hi there! Would you mind if I share your blog with my facebook group?

    There’s a lot of folks that I think would really appreciate your
    content. Please let me know. Thanks

  10. Ridiculous quest there. What happened after? Take care!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *